Analisi Tecnica dei mercati finanziari: ecco come funziona

Vi piacerebbe scoprire una serie di tecniche e strategie capaci di anticipare i movimenti dei prezzi? L’analisi tecnica si pone esattamente questo obiettivo.

 

Cos’è l’Analisi Tecnica

L’analisi tecnica viene definita come la disciplina che studia i mercati basandosi sui grafici, oppure un’altra classica definizione è lo studio del comportamento degli investitori e di come influiscano sui movimenti di prezzo nei mercati.

 

*** APRI QUI UN CONTO DEMO DI TRADING ONLINE E TESTA LE TUE CONOSCENZE ***


Da dove ha avuto origine

Ha avuto origini nel lontano 1884 con la pubblicazione di alcuni articoli sull’evoluzione degli indici della borsa da parte di Charles Henry Dow (co-fondatore del Dow-Jones) sul Wall Street Journal, in questi articoli vengono trattate 3 regole:

  1. Il prezzo di un’azione è causato da molti fattori: contabili, politici, macroeconomici e in più generale da qualsiasi notizia che possa riguardare il titolo. Quindi non ha senso analizzare a fondo le cause che portano ad un movimento del prezzo di un’azione e tanto meno ha senso analizzare i valori fondamentali di un azienda (tramite l’analisi fondamentale)
  2. I prezzi seguono un trend e non si muovono in modo casuale. Questo trend resta valido fintantoché non arriva un segnale di inversione del trend. Riuscire ad analizzare e capire questo trend è fondamentale
  3. Il trend tende e ripetersi nel tempo e analizzando la storia si possono identificare dei comportamenti analoghi che possono portare a delle previsioni molto probabili

 

Come funziona l’analisi tecnica

L’analisi tecnica dei mercati è uno strumento indispensabile per gli operatori del settore, perché tramite lo studio dei movimenti di prezzo passati si possono individuare degli schemi che si sono ripetuti frequentemente in passato (pattern) e che hanno buona probabilità di ripetersi anche in futuro

E’ molto importante riuscire ad individuare degli schemi che identificano i cambiamenti nel trend dei prezzi, che vengono chiamati  supporti e resistenze

 

Supporti e Resistenze e cambi di Trend

Supporto = punto di svolta del Trend (da discendente ad crescente).

E’ il livello che generalmente segnala la fin della caduta del prezzo e un rimbalzo con un inversione rialzista del trend

Resistenza  = punto di svolta del Trend (da crescente a discendente)
E’ il livello che generalmente segnala la fin della crescita del prezzo e un rimbalzo con un inversione ribassista del trend

Perchè avvengono questi cambi di trend?

I cambi di trend vengono generalmente creati dai trader stessi, in quanto un aumento delle richieste di vendita o di acquisto porta ad una diminuzione o ad un aumento del prezzo. La legge di Domanda/Offerta che tutti dovreste conoscere.

Esempio:

Molti trader, vedendo che l’aumento del prezzo si sta avvicinando ad un livello di resistenza, decidono di vendere generando quindi un eccesso di offerta che porta ad un inversione del trend di prezzo.

Il lavoro dell’analista tecnico sta nel riuscire ad identificare i livelli di supporto e resistenza nel modo più corretto possibile.

Importante ricordare che se la previsione non si è verificata e se un prezzo supera il livello di supporto o scende sotto ad un livello di resistenza previsto, continuerà a salire o a scendere fino a quando non incontrerà un nuovo livello di supporto o resistenza.

Analisi Tecnica: Supporti e Resistenze

 

Che differenze ci sono tra l’Analisi Tecnica e l’Analisi Fondamentale?

la prima studia le dinamiche del prezzo, leggendo i grafici e interpretando oscillazioni e trend, mentre la seconda (l’analisi fondamentale), contrariamente a quanto enunciato dalla prima regola di Charles Henry Dow, cerca di determinare il valore dell’azione all’interno di un mercato studiando eventi e influenze esterne.

Ad esempio l’analisi fondamentale studia i bilanci di esercizio, le previsioni di vendite e ricavi, utili, crescita.

 

Conclusioni:

In definitiva l’analisi tecnica ricava le informazioni necessarie a prevedere il trend dei prezzi da un analisi dei grafici di prezzo stessi, senza interessarsi di quello che accade nel mercato (Regola n°1).

L’analista tecnico studia esclusivamente i pattern presenti all’interno delle diverse tipologie di grafici disponibili nel Trading:

  • Lineari
  • a Barre
  • a candele

Da sola, l’analisi tecnica, non può considerarsi una soluzione sempre efficace per fare trading, ma va sempre affiancata da un modello di money management efficace e da una buona dose di buon senso e ponderatezza.

Molti Trader esperti la ritengono un punto fermo fondamentale e che hanno realizzato degli ottimi guadagni basandosi esclusivamente sulla lettura dei grafica

D’altro canto ci sono anche molti Trader che si dicono contrari all’analisi tecnica in quanto non la ritengono affidabile nella previsione dei prezzi.

In ogni caso il nostro consiglio è di studiarla a fondo e di iniziare a metterla in pratica in modo virtuale, tramite un attività di trading virtuale, da effettuare su carta o meglio ancora tramite qualche sistema demo, disponibile nella maggioranza dei brokers.

L'Analisi Tecnica

Pronto per iniziare a fare Trading Online? Ecco un conto demo per partire in sicurezza

Testa le tue capacità, apri ora un CONTO DEMO

Il tuo capitale è a rischio, ricorda di consultare termini e condizioni dell'offerta

Che ne pensi? Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *