Leva finanziaria nel Trading: cos’è e come usarla

Molto spesso si sente parlare dell’utilizzo della leva finanziaria, o dell’omologo termine inglese leverage, ma a volte non si comprende fino in fondo di cosa si stia parlando compiutamente, e questo può portare a grosse perdite di capitale.

La leva finanziaria è uno strumento che attraverso il ricorso all’indebitamento, permette di generare profitti. Lo strumento della leva finanziaria è utilizzato sia in economia aziendale che nel campo della finanza con l’effetto di moltiplicatore.

Indipendentemente dall’area di utilizzo il principio resta lo stesso, chiedere denaro in prestito per cercare di trasformarlo in profitto.

 

Come funziona la leva finanziaria

Quando si desidera affrontare un investimento importante ma le risorse del proprio capitale sono inferiori a quanto servirebbe, oppure si vuole moltiplicare il rendimento dell’investimento, ci si può affidare alla leva finanziaria.

Se si sceglie questa strada la premessa deve essere che l’investimento frutti un rendimento superiore al tasso d’interesse richiesto dal creditore per accordare il finanziamento.

Facciamo un esempio chiarificatore:

si desidera effettuare un investimento per cui si stima un profitto del 20% ed il capitale a propria disposizione ammonta a 1.000 euro.

Si potrebbe decidere di effettuare l’investimento con il capitale proprio ed avere un profitto di 200 euro alla scadenza. L’operazione non richiederebbe ulteriori impegni.

Poniamo però che il soggetto investitore voglia moltiplicare i propri guadagni e chieda un finanziamento di 10.000 euro per effettuare l’investimento.

Al termine dell’operazione il rendimento dell’investimento salirebbe a 2.000 euro, al quale bisognerà sottrarre l’interesse da pagare al creditore, ma certamente il nostro investitore avrà moltiplicato il proprio profitto rispetto all’investimento fatto utilizzando esclusivamente il capitale proprio.

L’utilizzo della leva finanziaria è tipica dei prodotti finanziari derivati.

 

I vantaggi della leva

I vantaggi della leva finanziaria sono diversi.

Il primo ed immediatamente visibile è la capacità di moltiplicare il proprio guadagno, per cui, se utilizzata per operazioni a basso rischio, può diventare un valido strumento per generare profitto.

Un altro vantaggio è quello per cui non si impegna tutto il capitale a propria disposizione, il che permette da una parte di mantenere liquidità immediatamente disponibile, dall’altra permette la diversificazione del portafoglio titoli in proprio possesso.

 

I rischi/svantaggi della leva in campo finanziario

Lo strumento della leva finanziaria può avere effetti di moltiplicatore negativo.

Poniamo il caso precedentemente esaminato in cui si investono 10.000 euro avuti in prestito, poniamo che anziché rendere il 20%, l’investimento maturi una perdita del 10%.

L’investitore si troverà con in mano soltanto 9.000 euro mentre dovrà restituire al creditore 10.000 euro più gli interessi maturati. Quindi se consideriamo che il capitale iniziale era di 1.000 € questa operazione ha portato alla bancarotta in modo molto veloce.

In un caso del genere la leva ha di fatto moltiplicato la perdita.

Appare pertanto essenziale utilizzare la leva in modo tale da garantirsi che il proprio portafoglio sia sempre in attivo, effettuando operazioni poco rischiose e diversificando gli investimenti.

 

L’utilizzo della leva nel trading on-line

La leva finanziaria è uno strumento molto utilizzato nel trading on line, un mercato in cui ci sono molti piccoli operatori che senza di essa non avrebbero possibilità di accedere alle negoziazioni o non potrebbero differenziare i propri acquisti, a causa di capitali iniziali non molto elevati.

Le leve vengono messe a disposizione direttamente dai Broker che operano on line per attrarre possibili investitori che con le loro risorse non potrebbero mai accedere a più investimenti contemporaneamente.

 

Vediamo un esempio di utilizzo della leva finanziaria nel Trading Online

Supponiamo che vogliate comprare le azioni di un determinato titolo e che vogliate acquistarne per il valore di 10.000 euro, ma che non disponiate di questo capitale.
Tramite i principali Broker online è possibile utilizzare la leva finanziaria per acquistare solo una piccola parte (della Margine iniziale o deposito).
Questo margine è definito in base alla tipologia di asset, ad esempio per le azioni parte dal 5% del valore totale dell’operazione, per gli indici è variabile in base al singolo indice, mentre per il Forex parte dallo 0,25%.

Facciamo un esempio “nostrano”, e supponiamo di voler comperare 2000 azioni della Fiat Chrysler Automobiles (FCA), al prezzo di 5,70, per un totale di 11,400 €
Essendo un titolo azionario, l’effetto leva vi permetterà di depositare solamente il margine del 5%, quindi ci basterà depositare 570 € per poter eseguire l’acquisto.

Importante: attenzione però che i guadagni e le perdite sono calcolati sul valore di 11.400 €, quindi l’effetto leva non vi salva dall’essere esposti per il valore totale.

Importante: se la perdita raggiunge il margine iniziale (o deposito), il broker potrebbe chiudere automaticamente la posizione per garanzia di non avere uno scoperto, informatevi sulle condizioni offerte dal singolo broker.

 

A quanto corrispondono le diverse leve?

Queste sono le principali leve finanziarie che troverete online:

  • 1:10 (10%)
  • 1:20 (5%)
  • 1:25 (4%)
  • 1:50 (2%)
  • 1:100 (1%)
  • 1:200 (0,5%)
  • 1:400 (0,25%)
  • 1:500 (0,2%)

Ad esempio con la leva del 5% pari a 1:20 per ogni euro che abbiamo effettivamente depositato come margine, corrispondono 20 euro reali investiti.

Quindi nel caso precedente, in cui vogliamo acquistare 2000 azioni FCA a 5,70 euro ad azione, il calcolo di quando denaro dobbiamo avere a disposizione e dato dalla formula:

Denaro necessario = Prezzo corrente azione * numero di azioni che vogliamo acquistare * Margine in % della leva

ossia

Denaro necessario = 5,70 € * 2000 azioni * 5%  = 570 €

Ora avete tutte le informazioni per fare i calcoli corretti!

 

Conclusioni

La leva finanziaria è uno strumento indispensabile per chi opera nei mercati e nel trading on-line.

Tuttavia è altrettanto giusto utilizzarla in modo corretto e con le dovute garanzie, evitando il rischio di abusarne (Over leverage), perché il fattore moltiplicativo può anche trasformarsi in un disastroso valore negativo se il trade fosse perdente.

L’importante è seguire poche regole:

  • non investire su operazioni ad alto rischio utilizzando la leva
  • avere un rapporto tra capitale proprio e leva utilizzata sempre sostenibile
  • utilizzare sempre un sistema di money management che permetta di limitare le perdite
  • impostare i valori di stop loss prima di operare

Tanto per fare qualche esempio basti pensare che un veterano della finanza mondiale come Warren Buffet ha basato molte delle sue fortune finanziarie grazie ad un sapiente utilizzo della leva finanziaria.

In sostanza bisogna ricordare che la leva è una grande risorsa a disposizione nel trading, l’importante è saperla utilizzare in modo corretto.

Leva finanziaria nel Trading Online

Pronto per iniziare a fare Trading Online? Ecco un conto demo per partire in sicurezza

Testa le tue capacità, apri ora un CONTO DEMO

Il tuo capitale è a rischio, ricorda di consultare termini e condizioni dell'offerta