Glossario Trading Online

Glossario Trading Online: I termini più frequenti

Per iniziare a fare trading online, cioè a fare investimenti finanziari on line attraverso un broker, è necessario conoscere il significato dei termini che si incontrano più frequentemente.
Tale conoscenza è molto importante perché solo conoscendo le basi è possibile avere degli investimenti fruttuosi ed evitare spiacevoli perdite.

Principali mercati

Strumenti per fare Trading

Terminologia da conoscere

 

*** APRI QUI UN CONTO DEMO DI TRADING ONLINE E TESTA LE TUE CONOSCENZE ***


I mercati

Si inizia questo glossario partendo dai termini che distinguono i vari mercati nei quali è possibile fare trading online.

 

CFD = contract for difference (o contratti finanziari differenziali).

Acronimo di “Contracts For Difference” è uno strumento finanziario che consente di realizzare dei profitti su di un bene azionario senza dover necessariamente possedere il “sottostante”.

Il guadagno si calcola sulla differenza di prezzo al momento dell’apertura e della chiusura dei contratti.

In questa tipologia di investimenti il trader opera nel mercato azionario e deve individuare se le azioni scelte aumenteranno o diminuiranno di valore.
A differenza del mercato azionario tradizionale non occorre comprare pacchetti di azioni, ma solo investire sulla differenza di valore tra due momenti.

Commodity = mercato delle materie prime

In questo caso l’investitore decide di investire su prodotti come oro, petrolio, argento.
Anche in questo caso non si entra in possesso del sottostante, ma si investe esclusivamente sulle oscillazione di valore tra due momenti. Si possono avere dei guadagni anche nel caso di deprezzamento del prodotto su cui si investe, l’importante è fare un’analisi esatta.

ETF = Exchange Traded Funds

Gli Exchange Traded Funds, funzionano come i comuni fondi di investimento quindi si deve individuare l’andamento complessivo di un gruppo di azioni.
Tra i vantaggi vi è la compensazione interna tra plusvalenze e minusvalenze: se alcune azioni sono in perdita, l’andamento complessivo può comunque essere di segno positivo.
Anche gli ETF rispondono alle stesse regole dei CFD quindi è possibile anche fare investimenti minimi in quanto non si comprano prodotti. Spesso gli ETF sono l’unico modo per operare con titoli esotici.

Forex = Foreign Exchange market

il termine è abbreviazione di Foreign Exchange market, o più semplicemente mercato delle valute, in cui si investe su coppie, o pair. Le coppie sono formate da una base currency, cioè la valuta che rimane costante ed è la prima moneta considerata nella coppia (EUR/USD: l’euro è la base currency) ed una seconda moneta di cui occorre individuare l’andamento rispetto alla prima di apprezzerà o deprezzerà.

Indici

gli indici sono un insieme di società quotate valutate in modo complessivo, ad esempio:

  •  CAC 40: è basato sull’andamento di 40 società più significative tra le 100 maggiori capitalizzazioni quotate a Parigi.
  • FTSE MIB:  indice di benchmark dei mercati azionari italiani, contiene all’interno 40 tra i principali titoli italiani.
  • S&P 500 (SPX): USA, contiene 503 diversi titoli
  • FTSE 100 (FTSE): indice Inglese

Vengono usati come indicazione del trend del mercato.

 

Strumenti per fare Trading

Per fare trading online sono disponibili diversi strumenti che aiutano a capire quale valore potrà assumere un determinato prodotto.

Analisi fondamentale:

è un metodo di ricerca che, attraverso l’analisi degli indicatori economici, ad esempio: domanda ed offerta, stato patrimoniale di una società quotata, inflazione, deflazione, tasso di occupazione, PIL, cerca di determinare in anticipo nel modo più preciso possibile, il futuro andamento del sottostante. La scelta degli indicatori economici da analizzare dipende dal mercato in cui si investe.

Analisi tecnica:

metodo di ricerca basato sull’analisi, attraverso i grafici, dell’andamento di un determinato sottostante nei periodi precedenti al fine di determinare l’andamento futuro. Il periodo preso in considerazione può essere più o meno lungo.

 

Termini da conoscere

Di seguito i termini maggiormente usati nel trading online.

Asset:

con questo termine si indicano azioni, titoli, indici, commodities (ossia beni di consumo e materie prime), coppie di valute internazionali e più in generale tutti i beni negoziabili nei mercati internazionali e tramite le piattaforme di trading online.

Best Execution:

La Best Execution è una direttiva MiFID che obbliga il broker a fare in modo che gli ordini vengano eseguiti alle migliori condizioni possibili per il Trader (in termini di prezzi pagati o ricevuti al momento della transazione).

Broker:

intermediario finanziario con licenza concessa da un’autorità pubblica del Paese in cui ha sede la società e che offre piattaforme per il trading online.

Consob:

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. Il suo compito è vigilare su chi offre prodotti finanziari in modo da tutelare gli investitori.

Day Trading:

strategia di investimento di chi decide di chiudere tutte le posizioni aperte nell’arco della giornata.

Indice:

paniere costituito dalle azioni più quotate in una Borsa. Esempi di indici sono l’Eurostoxx50, il S&P500 e il Nikkei225.

Leverage:

il leverage è anche conosciuto come rapporto di leva ed indica il valore in base al quale saranno calcolati guadagni o perdite del trader. Ad esempio, in un rapporto 1:100 a fronte dell’investimento di 1 euro, si avranno guadagni o perdite come se fossero stati investiti 100 euro.

Long position:

posizione di mercato in cui il trader ha acquistato un prodotto in previsione di un futuro rialzo del valore.

Margine:

il margine rappresenta un fondo di garanzia a copertura di eventuali perdite, ciò implica che il trader non possa investire tutto ciò che ha in conto, ma solo una quota.

Mercato Orso

Un mercato viene definito Orso quando i prezzi sono in declino.

Mercato Toro

Un mercato viene definito Toro quando i prezzi sono in  rialzo.

Money Management:

gestione del capitale per mezzo di strategie finalizzate a preservarne la durata e l’entità nel tempo.

Overnight:

una posizione che rimane aperta fino al giorno successivo, generalmente tramite il pagamento di un costo di commissione.

Posizione lunga:

una strategia di trading che consiste nell’acquistare CFD di un asset prima che le quotazioni del suo prezzo salgano, per poi chiudere la posizione e realizzare un profitto.

Rating Outperform:

Un Rating Outperform è una previsione migliore rispetto al mercato di riferimento, quindi indica una previsione di fiducia verso lo specifico asset

Scalping:

Strategia di chi decide di chiudere ed aprire posizioni, soprattutto nel mercato delle valute e nel mercato azionario, in brevissimo termine, anche pochi secondi, sfruttando le oscillazioni di prezzo del sottostante.

Short position:

posizione di mercato in cui l’investitore vende un prodotto, anche non realmente posseduto, in previsione di un deprezzamento con lo scopo di riacquistarlo in seguito per sfruttare il futuro rialzo.

Social Trading

Alcune Broker Online permettono agli utenti di seguire i movimenti dei trader più esperti grazie ad aggiornamenti live che vengono continuamente riportati in piattaforma, questo servizio si chiama Social Trading.

Stop Loss Order:

ordine di comprare o vendere un prodotto al raggiungimento di una soglia di valore prestabilito. È una tecnica utilizzata per tenere sotto controllo l’emotività del trader che, fissando dei paletti, cerca di contenere il rischio.

Trend:

il trend costituisce l’andamento del valore di un prodotto, al rialzo o al ribasso. Lo stesso è utile a capire come investire. Per sfruttare il trend è necessario anche determinare il valore o l’avvenimento che può portare ad un’inversione, in questo modo è possibile anticipare il mercato e non andare in perdita.
Questi sono solo i principali termini in cui incorre un trader, analisi più approfondite porteranno a conoscere tutto sugli investimenti on line. Buono studio e buon Trading Online!

 

 

Glossario Trading Online

Pronto per iniziare a fare Trading Online? Ecco un conto demo per partire in sicurezza

Testa le tue capacità, apri ora un CONTO DEMO

Il tuo capitale è a rischio, ricorda di consultare termini e condizioni dell'offerta

Che ne pensi? Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *