Recensione Ledger Wallet: il Ledger Nano S

La conservazione delle Criptovalute è uno degli argomenti più discussi di questi ultimi mesi, gli attacchi agli exchange e le sempre più frequenti notizie di attacchi hacker e furti di Criptovalute ai danni di utenti che non li hanno saputi mettere al sicuro sta preoccupando i possessori di Bitcoin o di altre Criptovalute.

La sicurezza delle criptovalute è uno degli argomenti più complessi e dibattuti, e probabilmente si tratta del principale punto debole di questo sistema, infatti mentre le banche garantiscono il vostro capitale dai furti, con le criptovalute non ci sono le stesse garanzie, ed è quindi importante mantenere alto il livello di sicurezza.

Una delle soluzioni più sicure per salvare le criptovalute è l’utilizzo di un dispositivo fisico, ed il Ledger Nano S è uno dei Ledger Wallet più famosi ed utilizzati. Abbiamo quindi deciso di acquistarne uno ed ecco una recensione su questo oggetto che sta diventando un must-have per chi possiede quantitativi di importante valore e non vuole correre rischi.

 

Cos’è il Ledger Nano S?

Il ledger è un dispositivo hardware in grado di salvare tutti i dati relativi alle vostre criptovalute.

Ledger Nano S Recensione

(ecco il Ledger Nano S appena arrivato)

Si tratta di un dispositivo in grado di salvare tutte le informazioni in modo scollegato da internet, garantendone quindi una totale sicurezza da tutti gli attacchi hacker e dal rischio di furto dei dati dal vostro cellulare.

Fisicamente possiamo dire che si tratta di un dispositivo USB (una specie di chiavetta USB) con un software/firmware dedicato ed un interfaccia minimale ma sufficiente per poter proteggere i dati in essa salvati.

 

L’utilizzo è semplice o complicato?

Diciamoci la verità, il mondo delle Criptovalute è complesso e non alla portata di tutti, e lo stesso vale per il Ledger Nano S, si pensi solamente al fatto che l’interfaccia è un display piccolissimo e la tastiera è fatta da 2 soli tasti con cui dovrete inserire il pin e soprattutto utilizzarlo per annotarvi la “brevissima” chiave da 24 parole, semplice no?!

Ok, però tutto sommato se con la tecnologia hai un rapporto almeno discreto l’utilizzo è abbastanza semplice, anche se siamo ben lontani dalla semplicità e dall’intuitività che molti siti raccontano.

Per installarlo bisogna effettuare i seguenti passi:

  1. Collegarlo alla porta USB
  2. Scegliere il PIN (utilizzando i 2 pulsanti per inserire i valori). Il codice PIN è molto importante perché vi verrà chiesto per accedere al Ledger Nano S e per confermare qualsiasi operazione.
  3. Successivamente vi verrà mostrato il recovery seed, ossia un codice composto da 24 parole che dovrete annotare separatamente (con carta e penna sarebbe l’ideale) e conservare in un posto segreto e nascosto. Questo codice vi servirà per recuperare le criptovalute se perderete il ledger, ed è il codice più importante che ci sia!
  4. A questo punto, per iniziare ad utilizzarlo dovrete solo installare l’estensione di Chrome Ledger Wallet Bitcoin

 

Quali criptovalute si possono salvare nel Ledger Nano S?

Il ledger Nano S è un ledger multi-criptovaluta, questo significa che si può utilizzare per salvare al suo interno diverse criptovalute. Noterete che inizialmente (alla prima accensione) è configurato per utilizzare solamente Bitcoin e Ethereum, ma grazie all’interfaccia Leadger Manager è possibile configurarlo per quasi tutte le principali criptovalute.

Al momento infatti tutte le più importanti valute sono supportate in modo nativo, ad esempio Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin, Ripple, ZCash, Ethereum Classic, e molti altri.

Per scegliere quali criptovalute salvare sul Ledger, oltre a Bitcoin ed Ethereum, basterà scaricare l’estensione di Chrome Ledger Wallet Bitcoin, da qui, e con il ledger inserito nella porta USB selezionare dall’interfaccia Ledger Manager quali valute utilizzare.

 

Quanto costa?

Il prezzo si aggira intorno ai 70..90€, ma a volte è possibile acquistarlo anche ad un prezzo leggermente inferiore (ad esempio durante il Black Friday o durante promozioni speciali), ed è uno dei dispositivi hardware più economici per mettere al sicuro le vostre criptovalute.

Considera però che il grande interesse per le criptovalute porterà ad un sicuro aumento della sua richiesta, e all’aumento della domanda, come da prassi, seguirà un aumento del costo, quindi il nostro consiglio è di non aspettare troppo.

Noi lo abbiamo acquistato in promozione a 50 € circa direttamente su Amazon, scoprilo qui.

 

Alternative al Ledger Nano S

Esistono anche delle alternative al Ledger Nano S, le più famose ed utilizzate sono:

Sono tutte soluzioni valide, ma secondo noi ci sono alcuni punti a vantaggio del Ledger Nano S. Innanzitutto il prezzo, infatti le alternative sono molto più costose come potete vedere.

Il secondo punto che ci ha fatto propendere per il Ledger Nano S è il fatto che si tratti di un Ledger multi-criptovaluta, infatti essendo nato più recentemente dei suoi predecessori è stato nativamente pensato per poter ospitare al suo interno Wallet diversi, permettendo quindi di essere utilizzato praticamente per tutte le criptovalute disponibili.

 

E’ sicuro?

In un mondo dove la sicurezza è un punto di domanda, ecco i più comuni dubbi che ci sono venuti in mente sia prima di comprare questo dispositivo sia dopo averlo ricevuto.

Se si rompe o smarrisce?

In caso di perdita del dispositivo o in caso si rompa, non c’è problema, basta acquistarne un nuovo dispositivo e recuperare tutti i dati grazie al “recovery seed”, il codice di 24 parole che DOVETE aver salvato e riposto al sicuro.

Il rivenditore è affidabile?

E’ giusto chiedersi se sia corretto fidarsi del rivenditore che vi ha spedito questo dispositivo. Dato che fidarsi è bello, ma non fidarsi è meglio, abbiamo scelto di resettare il dispositivo in modo che venisse generata una nuova recovery feed (le 24 parole di sicurezza).

 

Conclusioni

Le criptovalute sono da oltre un anno uno dei migliori settori dove operare e se iniziate ad avere delle somme “importanti” all’interno dei vostri Wallet allora dove iniziare a pensare seriamente a come proteggervi.

Il Ledger Nano S ci è sembrato una soluzione semplice ed efficace, ed in effetti siamo rimasti soddisfatti dell’acquisto, in meno di un ora siamo riusciti a trasferire al suo interno le diverse criptovalute con cui stiamo operando.

Ledger Nano S

Vuoi operare con le Criptovalute?
Ecco un CONTO DEMO (disponibile sia per desktop che tramite APP) per partire in sicurezza con i Bitcoin e le altre criptovalute:

Vuoi operare con le Criptovalute?
Utilizza lo strumento DEMO e scopri come fare..

Con il Trading il tuo capitale è a rischio, ricorda di consultare termini e condizioni dell'offerta

2 Comments
  1. Gianfrankino

    19/12/2017 at 10:46 am

    2 settimane fa era a 70..oggi lo trovo a 109!!

    • Lo Staff di DoveFareTrading.it

      03/01/2018 at 11:22 am

      Al momento è sceso leggermente, ora costa 88 €

Che ne pensi? Lascia la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *